Dentista Bologna  Logo
Servizio Privato di Riabilitazione Orale e Cranio Cervico Mandibolare Via G. Ruggi, 7/D - Bologna
Via G. Garibaldi, 37 - Minerbio (BO)
Untitled
 
  • Homepage
  • Igiene
  • Sensibilità dentinale
  • Carie
  • Terapia canalare
  • Alitosi
  • Gengiviti
  • Protesi
  • Ortodonzia
  • Pedodonzia
  • Chirurgia orale
  • Parodontologia
  • Bruxismo
  • Estetica
  • Russamento
  • Dolori cranio 
cervico mandibolari

LA CARIE

 

La carie è una malattia che porta alla distruzione delle strutture dentarie. E' causata da batteri che producono acidi a partire dagli zuccheri assunti con gli alimenti: non solo quelli contenuti nei dolci, ma anche quelli presenti, per esempio, nella frutta, nella pasta e nei cereali.
Dopo mangiato, per circa 20 minuti, nella bocca vengono prodotte sostanze acide che, lasciate a contatto con i denti per un tempo sufficiente, possono intaccare i tessuti duri (smalto e dentina), creando cavità 

        

Poche persone sentono fastidio o dolore in presenza di carie nei propri denti. Inoltre può essere difficile identificare una carie o distinguerla da macchie scure (pigmentazioni) dovute ad altri motivi (per esempio i cibi o le bevande colorati, ecc)

E' necessario il controllo periodico semestrale e l'esecuzione di poche lastre endorali annuali di controllo (bite wing) e uno screening biennale radiologico approfondito.
In ogni caso sono diverse le “spie” che possono far sospettare una carie:

  • la presenza di macchie scure sui denti, di macchie bianche di aspetto gessoso (vedi immagine) o di vere e proprie cavità;

  • la sensazione di dolore quando si viene a contatto con il freddo o si mangiano cibi dolci;

  • il filo interdentale si sfilaccia abitualmente in corrispondenza di certi denti.

 

Come riconoscere la carie

 


Durante una visita di controllo.
La 
nostra equipe individua parte delle carie con l'osservazione diretta a grande ingradimento e sotto forte illuminazione e provandone la consistenza con una sonda dentale


Radiografie

Con indagini mirate è possibile controllare se vi sono carie in zone non visibili, per esempio a livello dei punti di contatto fra i denti.




A - Macchia bianca interdentale
B - Lastra che mostra come sia presente una carie
C -  Inizio della pulizia del tessuto malato
D - Pulizia completata





Come si cura

 


La parte cariata del dente viene rimossa e sostituita con un materiale da otturazione che può essere la resina composita, l'amalgama (di colore grigio) o l'oro.
Il primo viene attualmente preferito, perché offre il migliore risultato estetico (ha infatti lo stesso colore del dente), unito a buone proprietà meccaniche come la resistenza e l'elasticità, ma non sempre è possibile usarlo al posto dell'amalgama. (vedi animazione semplificata nel video)

In caso di lesioni molto estese il dr Martone potrebbe consigliare di ricoprire la superficie masticante del dente con una 
corona (o capsula), in ceramica o in resina.

 

Se non si cura

 

Se non è curata, la carie procede in profondità fino a infettare la parte vitale del dente che contiene i nervi e i vasi sanguigni, richiedendo una TERAPIA CANALARE La progressione della carie può causare spiacevoli conseguenze:



 

 

  • frattura del dente;

  • dolore anche molto intenso o ascessi dentali;

  • masticazione difficile o impossibile sui denti cariati;

  • perdita del dente



 

 

Come prevenire la carie

Igiene orale  -  I batteri che causano la carie sono contenuti nella placca, sostanza molle ed appiccicosa che si deposita continuamente su tutte le superfici della bocca. Per impedirne l'accumulo, dopo i pasti è indispensabile spazzolare accuratamente i denti e usare il filo interdentale o lo scovolino

 

Alimentazione corretta  -  Si deve ridurre il consumo di dolci e spuntini fuori pasto ed evitare i cibi appiccicosi che rimangono più a lungo sulla superficie dei denti.

 

Visite di controllo  -  Con visite regolari è possibile intercettare la carie negli stadi iniziali. Il dottor Martone potrà consigliare le misure preventive più adatte al caso specifico, per esempio l'applicazione del fluoro o la sigillatura (una vernice è messa a protezione delle zone dei denti più suscettibili alla carie, particolarmente nei bambini). 

Batteri di streptococco
Test batteriologici
  -  Di fronte ad una incidenza abnorme della patologia cariosa (carie che avvengono anche se si è sotto controllo e si ha un'igiene normale) lo staff è preparato per eseguire test specifici per i batteri comunemente ritenuti responsabili della carie, in modo da mirare una terapia specifica e debellare la patologia.

 

 

torna su

Ultimo aggiornamento: 07 aprile 2012